Prezzo olio extravergine di oliva: qual è quello giusto?

Prezzo olio extravergine di oliva: qual è quello giusto?

Il prezzo dell’olio extravergine di oliva coinvolge diversi parametri e, spesso, non è possibile dare un’indicazione precisa sul prezzo che dovrebbe avere un prodotto di questo tipo; per questo motivo, ha molto più senso evidenziare il prezzo sotto al quale un olio extravergine di qualità non dovrebbe mai scendere.

Per valutare l’origine del costo medio, è importante ricordare che alla base di un prodotto di qualità decente vi sono diversi processi che devono mirare alla qualità del prodotto, più che alla quantità. In particolare, è necessario considerare che nel periodo di raccolta delle olive e di produzione dell’olio, le cooperative acquistano le olive dai produttori locali ad un prezzo medio di circa 40€ al quintale.

Per ottenere un olio di qualità media, la resa della produzione si aggirerà attorno alla percentuale del 15%; da un quintale di olive, quindi, si otterranno circa 15 litri di olio.

Un litro di olio prodotto in questo modo, dunque, avrà un costo di materie prime pari a circa 2,70 euro.

Ovviamente, i costi non si fermano alle olive; al costo della materia prima, infatti, occore aggiungere altri parametri che portano ad una definizione più accurata del costo finale:

  1. Costi della spremitura delle olive.
  2. Costi d’immagazzinamento dell’olio relativi ai locali a temperatura controllata e alle cisterne sotto azoto.
  3. Costi d’imbottigliamento.
  4. Costi di packaging relativi alle bottiglie, alle capsula o alle etichette.
  5. Costi di trasporto dal produttore al punto di vendita.
  6. Ricavi dei produttori e degli imbottigliatori.
  7. Ricavi del punto di vendita.

Quantificare i costi finali non è certo semplice, soprattutto considerando tutti i processi coinvolti; in generale, è possibile ipotizzare circa 1 euro al litro. I ricavi possono essere considerati, mediamente, pari al 30% e, quindi, un litro di olio extravergine d’oliva di qualità media avrà un costo di 6-6,50 euro al litro.

Tuttavia, molto spesso, nei supermercati è possibile trovare confezioni di olio a circa 2 euro al litro; ovviamente, questo non sarà un prodotto di qualità o, comunque, non sarà proveniente dall’Italia. In alcuni casi, infatti, le olive provengono dalla Tunisia o dal Marocco, affrontando un lungo viaggio per arrivare sino a qui; è chiaro che, in questo caso, le olive non saranno spremute entro 24 ore dalla raccolta e il prodotto che ne deriva non avrà una qualità elevata.

Per acquistare un olio di qualità migliore sarà necessario spendere molto di più; infatti, per ottenere un prodotto di qualità superiore è necessario che vengano rispettate diverse condizioni, a partire dalla coltivazione degli ulivi, dalla raccolta e dalla trasformazione delle olive fino ad arrivare al loro immagazzinamento.

Tutti questi processi, ovviamente, tendono a far aumentare i costi e, al contempo, a diminuire la resa delle olive in olio. Inoltre, va considerato anche il costo per il packaging più ricercato, come bottiglie o etichette.

In genere, chi desidera acquistare un olio di ottima qualità dovrebbe orientarsi su di un prezzo pari a 7-10 euro per una bottiglia da 500 ml; al di sotto di questa cifra, si possono trovare prodotti che sono ancora ottimi, ma la scelta potrebbe essere più difficile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi